Resoconto Attività

ATTIVITA’ MEETUP ANAGNI (Aggiornato ogni 6 mesi)

Introduzione

Il meetup Anagni 5 stelle nasce il 10 novembre 2012 online  e convoca il primo incontro il 24 novembre 2012.

Il gruppo, composto inizialmente da pochi giovani e volenterosi attivisti, trova terra fertile su tutto il territorio, e, in poco tempo, riesce a catalizzare egregiamente l’interesse su di sé, accrescendo la partecipazione della cittadinanza.

Il meetup, ad oggi, conta 105 iscritti, e lavora in costante sinergia con i meetup dei paesi vicini (Ferentino, Acuto, Serrone, Paliano, Colleferro), dei quali è divenuto il riferimento su cui convergono idee e proposte per progetti condivisi.

Le attività realizzate nel tempo sono molteplici:

6 meetup pubblici;

3 giornate ecologiche;

Il progetto War on dump,  per la lotta alle discariche abusive;

3 eventi speciali:

uno denominato Baby Piazza, volto a coinvolgere i bambini ed i loro genitori,

una conferenza sulle tematiche ecologiche per la presentazione del progetto Territorio Zero,

un evento/incontro, denominato Parlamento in Movimento, che ha portato i cittadini anagnini a confrontarsi con tre dei nostri rappresentanti in Parlamento;

Una molteplicità di banchetti informativi e di raccolta firme (ad esempio, i banchetti per la presentazione delle lista M5S alla Camera, Senato e Regione; la raccolta firme per la L.I.P. “Rifiuti 0”; i banchetti informativi “art.138 Costituzione” e “stop cementificazione”)
Inoltre, è prassi di questo meetup essere presente al mercato settimanale cittadino e nei mercatini del week end (con cadenza almeno mensile) per informare i cittadini sulle attività svolte in Parlamento ed in Regione dai rappresentanti 5 Stelle eletti e per proporre iniziative locali.

La città di Anagni viene da un decennio di totale abbandono da parte delle istituzioni comunali. Dapprima, la gestione delinquenziale e totalmente clientelare di Franco Fiorito, seguita da un primo commissariamento, ha lasciato la cittadina fortemente danneggiata ed indebolita.

Successivamente, con nuove elezioni, la cittadinanza ha riconfermato, a sorpresa, una giunta di centro destra (gli amici di Fiorito), conclusasi un mese fa con la rassegnazione delle dimissioni da parte del Sindaco Carlo Noto, con conseguente nuovo commissariamento.

I meetup

1° meetup pubblico: 24 novembre 2012, ad appena due settimane dalla sua nascita. Scopo dell’incontro è stato realizzare una struttura organizzativa.

2° meetup pubblico: 15 dicembre 2012. Si sono approfonditi aspetti del Movimento nazionale, con spiegazioni tecniche e lettura dettagliata del “non statuto”.

3° meetup pubblico: 23 marzo 2013, appena dopo le elezioni nazionali. L’affluenza della cittadinanza è stata notevolissima e molte sono state le adesioni di nuovi attivisti.

4° e 5° meetup pubblici: 4 maggio 2013 e 16 giugno 2013. Entrambi hanno visto una partecipazione ridimensionata della cittadinanza rispetto ai precedenti, ma più consapevole. Si è discusso di progetti a costo zero, di problematiche sociali ed ambientali e dell’emergenza occupazionale. I cittadini hanno contribuito ad approfondire e migliorare le proposte che, successivamente, sono state presentate al Comune di Anagni.

6° meetup pubblico: 26 ottobre 2013. Si è svolto nella centralissima piazza Cavour ed ha visto una buona partecipazione.  Abbiamo potuto elencare ai cittadini i risultati ottenuti dal gruppo, apprezzato per le giornate ecologiche, per le battaglie a favore dell’ospedale civile di Anagni e per l’impegno a favore dell’ambiente. Dopo questo meetup, altri attivisti hanno dato adesione al gruppo.

 

Le giornate ecologiche (eco-day)

Le premesse di cui sopra circa la situazione della città di Anagni danno solo parzialmente l’idea della grave emergenza sociale in cui versa questa realtà. La notevole carenza di politici efficienti ha condotto al totale smembramento di un Presidio Ospedaliero ritenuto, fino a qualche anno prima, una eccellenza; ha permesso la chiusura di poli industriali importanti con la conseguente diminuzione di migliaia di posti di lavoro; ha portato ad ignorare totalmente il decoro urbano e la manutenzione degli spazi verdi, i quali si sono rivelati concetti pressochè sconosciuti ai politici locali.

Alla luce di ciò, abbiamo deciso di rimboccarci le maniche ed intervenire personalmente, organizzando delle giornate ecologiche. La partecipazione della cittadinanza è stata significativa. Vogliamo citare la frase di una concittadina che, vedendoci fotografare il luogo scelto per il nostro 3° eco day, ci ha detto: “Cosa fate?” Noi: “Delle foto, signora. A breve verremo a sistemare il parco.”. E lei “Ma allora siete i ragazzi del movimento 5 stelle! Bravi!”

Diamo una breve descrizione delle giornate ecologiche organizzate:

1° eco day – Azione alla Stazione (15 luglio 2013)

L’area circostante la stazione ferroviaria di Anagni – Fiuggi versava in stato di abbandono da oltre 10 anni, senza alcun tipo di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Abbiamo provveduto ad estirpare e tagliare le erbacce che impedivano alle auto di parcheggiare agevolmente, a rimuovere alcuni tronchi di albero che, dalla nevicata del gennaio 2011, erano caduti e rimasti abbandonati su luoghi  adibiti a parcheggio, a rimuovere decine di sacchi di spazzatura gettati ovunque.

2° eco day – Rinnova la Rimembranza (3 agosto 2013)

Il Parco della Rimembranza, centralissimo e suggestivo per collocazione e bellezza dei giardini, era un punto di aggregazione importante per la città, dotato anche di una piccola area gioco per bambini. Abbandonato ormai dall’amministrazione, giaceva in stato di completo degrado. Siamo intervenuti riportandolo a nuova vita. Nonostante la giornata caldissima, l’evento ha riscosso un ottimo successo tra la cittadinanza, che, armata di piccoli attrezzi, ci ha offerto un grande aiuto.

3° eco day – Parco I Vasconi (28 settembre 2013)

Il terzo eco day si è spostato verso la periferia, spesso dimenticata, portandoci a riscoprire un piccolo parco, totalmente abbandonato nel tempo, tanto da non apparire addirittura più visibile e riconoscibile.

Ci ha profondamente commosso la partecipazione (anche morale) di chi ci portava un caffè o una crostata, ma, soprattutto, ci ha gratificato l’aiuto di un gruppo di entusiasti adolescenti che si è proposto di ridonare colore alla ringhiera del parco. Una volta finito il lavoro, hanno comprato una piantina e ci hanno chiesto di piantumarla, ringraziandoci di aver restituito dignità al “loro” parco.

 

Il progetto War on dump

Sull’esempio di altri meetup, monitoriamo costantemente il territorio e, purtroppo, ci troviamo costantemente ad inviare segnalazioni alle autorità competenti relative a discariche abusive.

Nello specifico, seguiamo un iter ben preciso:

Fotografiamo la discarica

Stampiamo la foto “formato cartolina”;

Portiamo a conoscenza le autorità della discarica individuata inviando loro la suddetta cartolina.

Le autorità destinatarie sono:

Carabinieri (Comando Provinciale  e locale)

Procuratore della Repubblica presso il Tribunale,

Consiglio Comunale,

Comando dei Vigili Urbani,

Guardia di Finanza,

Guardia Forestale,

Quotidiani locali.

Contestualmente, il tutto viene riportato anche sulla pagina facebook e su google maps.

L’operazione ha portato all’individuazione di 21 discariche abusive sul territorio di Anagni fino al giorno 8 dicembre 2012, con rimozione immediata di 4 di esse.

La campagna si sta espandendo a livello provinciale portando così ad una precisa mappatura del territorio: War on Dump provinciale.

 

Eventi speciali

Baby Piazza (22 giugno 2013)

Un evento pensato per i bambini. Solidarietà, sport e sensibilizzazione al riciclo finalmente in piazza!

Alla manifestazione hanno partecipato: associazioni locali sportive di mini volley, karatè e mini calcio, associazioni culturali ed umanitarie, una società che si occupa dello smaltimento di olii esausti.
Lo scopo era quello di sensibilizzare la cittadinanza all’ecologia ed al riciclo, a cominciare dai più piccoli,.

Per l’occasione, un’artigiana del riciclo ha insegnato ai bambini come trasformare una bottiglia di plastica in paralume o in piccoli gioielli.

Attraverso il progetto mamme 2.0, sono stati raccolti giocattoli e vestiti per bambini, donati, successivamente, all’associazione Time for life, a sostegno dei bambini siriani.

Sono state, inoltre, presentate alle scuole le iniziative Raccattalacarta, promossa dal comitato Rifiuti Zero, e Raccatta l’olio. Si tratta di progetti didattici pensati appositamente per le scuole, di ogni ordine e grado, per la sensibilizzazione al riciclo.

Ad oggi, tale progetto didattico è già attivo in diversi Istituti, coinvolgendo quasi 1500 tra bambini e ragazzi.

Territorio Zero (9 febbraio2013)

Il 9 febbraio 2013, abbiamo organizzato l’incontro Territorio zero, ospitando, per l’occasione, il prof. Livio De Santoli e Davide Barillari, candidato alla presidenza della Regione Lazio, che ha presentato il  programma del Movimento 5 Stelle per la Regione.

L’incontro, tenutosi presso l’auditorium comunale, ha visto la partecipazione di molti cittadini.

 

Parlamento in Movimento (23 novembre 2013)

Grazie alla disponibilità di Luigi Di Maio, Luca Frusone e  Paola Taverna, abbiamo organizzato, ad Anagni, una tappa di Parlamento in Movimento, che ha visto anche la partecipazione della Capogruppo in Regione Lazio, Silvana Denicolò.

L’evento ha riscosso notevole successo: la sala era gremita e tante sono state le domande rivolte dai cittadini ai nostri ragazzi, che sono stati applauditissimi e molto apprezzati.

 

I banchetti

Dallo scorso novembre 2012, sono moltissimi i banchetti organizzati dal meetup di Anagni.

Il primis, per tutto il mese di dicembre 2012, abbiamo organizzato 5 banchetti firma day allo scopo di far partecipare il Movimento 5 Stelle alle elezioni nazionali e regionali.

Ci siamo fatti promotori della raccolta firme per la legge di iniziativa popolare “Rifiuti Zero”, senza bandiere politiche, riuscendo a coinvolgere circoli cittadini di quasi tutti i partiti politici. Abbiamo contribuito, con il nostro impegno (oltre 220 firme raccolte), a raggiungere l’obiettivo di portare la proposta in Parlamento.

Nel weekend dell’ 8 e 9 settembre abbiamo organizzato un banchetto Costituzione in movimento – Difesa dell’articolo 138. La partecipazione è stata buona e molti sono stati i cittadini che ci hanno chiesto informazioni circa la protesta dei nostri ragazzi saliti sul tetto del Parlamento.

Infine, abbiamo organizzato il banchetto informativo per la proposta di legge del Movimento 5 Stelle circa lo “stop alla cementificazione e consumo del suolo”; con l’occasione, la cittadinanza è stata informata anche sulla proposta per lo “stop alla liberalizzazione degli orari dei centri commerciali”.

 

L’orto sinergico

Grande vanto per questo meetup è il progetto dell’orto sinergico, che ha visto la luce, inizialmente grazie alla volontà di un attivista molto attento alla tematica dell’agricoltura biologica e, nello specifico sinergica.

Si tratta di un tipo di agricoltura millenaria, che prevede un utilizzo minimo di acqua. La terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri “essudati radicali”, i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi. Attraverso questo metodo di coltivazione viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di autofertilità del suolo.

Abbiamo presentato il progetto dell’orto sinergico in tutte le scuole della città, di ogni ordine e grado, ottenendo grande interesse. Il progetto è stato presentato anche in un recente meetup, dove ha ottenuto grande risalto, essendo un tema molto sentito dalla cittadinanza.

Stiamo lavorando affinchè ci venga concessa un’area pubblica da adibire ad orto sinergico comunale, a disposizione della cittadinanza tutta.

Vogliamo segnalare, infine, la nostra costante attività a sostegno di due temi che ci stanno molto a cuore: il mantenimento del presidio ospedaliero cittadino e l’attuazione di un piano per la bonifica della valle del Sacco:

Ospedale di Anagni. L’impegno del meetup è rivolto a trasferire presso la Regione Lazio la problematica dell’ospedale di Anagni, la cui attività è stata azzerata da una delibera della ASL di Frosinone, ma formalmente attivo in attesa della sentenza del T.A.R.
In collaborazione con il comitato cittadino Salviamo l’ospedale, abbiamo incontrato  i consiglieri regionali Davide Barillari e Devid Porrello,  assieme ai quali abbiamo deciso di sottoporre al Commissario Straordinario Sanità Lazio, Zingaretti, un’interrogazione per chiedere le motivazioni di tale delibera e quali fossero le sue intenzioni rispetto alla chiusura definitiva della struttura.

Intanto, in data 21 ottobre 2013,  il consigliere David Porrello, in visita all’ospedale, constatava la presenza di un blocco operatorio moderno e perfettamente funzionante.

In data 3 dicembre 2013, ci è pervenuta la risposta di Zingaretti, la quale è stata accolta da un coro di critiche per la superficialità e per l’errata citazione dei dati indicati.

Ad oggi, i nostri consiglieri regionali sono impegnati nel fare luce sulla vicenda: è stato aperto un fascicolo e diversi atti sono stati richiesti alla Dirigenza della ASL di Frosinone.

 

Piano per la bonifica della valle del Sacco. Nel giugno scorso abbiamo partecipato al Tavolo ambiente della regione Lazio alla presenza del Consigliere Regionale Silvana Denicolò ed abbiamo presentato un piano di rilancio e bonifica della Valle del Sacco; la consigliera, si sta facendo promotrice in Regione di questo progetto, che vedrebbe il coinvolgimento e la sensibilizzazione della popolazione attraverso una raccolta firme a promozione e sostegno di una legge – quadro regionale sul tema.

 

Progetti e segnalazioni presentati al Comune di Anagni

Progetti a costo zero

“Decoro Urbano” (prot. n. 5297 del 25/03/2013);
“No al gioco d’azzardo” (prot. n. 8481 del 22/05/2013);
“Raccolta oli esausti” (prot. n. 11447 del 23/07/2013).
“Distributore acqua pubblica con filtri anti-arsenico e anti-metalli”

Segnalazioni dai cittadini

Individuazione e richiesta di rimozione di discariche abusive (prot. n. 12827 del 01/08/2013);
Situazione di grave degrado zona stazione ferroviaria (prot. 19710 del 26/11/2013);
Situazione di grave degrado zona “Tofe Pistone” (prot. 19807 del 27/11/2013).
Richieste per la trasparenza
Pubblicazione atti sul sito internet del Comune (prot. n. 9597 del 12/05/2013);
Richiesta bacheca M5S (prot. n. 12762 del 31/07/2013).
Richieste di accesso agli atti e reiterazioni
Piano energetico comunale e mappa dei punti luce (prot. n. 6964 del 24/04/2013);
– reiterata in data 01/08/2013 (prot. n. 12902);
Contratto azienda De Vizia gestione rifiuti urbani (prot. n. 6965 del 24/04/2013);
– reiterata in data 01/08/2013 (prot. n. 12900);
Documentazione lavori canile comunale (prot. n. 6966 del 24/04/2013);
– reiterata in data 01/08/2013 (prot. n. 12896);
Piano regolatore comunale (prot. n. 6976 del 24/04/2013);
– reiterata in data 01/08/2013 (prot. n. 12894);
Proprietà demaniali del Comune (prot. n. 12901 del 01/08/2013);
– reiterata in data 01/08/2013 (prot. n. 12901);
Contratto di affidamento Palazzetto dello sport e delibera del consiglio (prot. n. 12898 e 12903 del 01/08/2013).

 

Meetup Anagni a 5 Stelle