SEGNERI e TRANO(M5S): LOTTO 5 ADDETTI ALLE PULIZIE DELLE SCUOLE...

SEGNERI(M5S): ATTENZIONE DEL GOVERNO ALL’AREA DI CRISI DI FROSINONE – ANAGNI

SEGNERI (M5S) “PIENA SODDISFAZIONE PER L’ATTENZIONE DEL GOVERNO ALL’AREA DI CRISI COMPLESSA DI FROSINONE - ANAGNI

L’ISTITUZIONE DEL TAVOLO E’ UN SEGNALE IMPORTANTE”

Roma, 01/08/2018 “Abbiamo ereditato un territorio al collasso e se l’area Frosinone- Anagni, risulta essere dal 2016, tra le aree di crisi complessa, lo dobbiamo purtroppo anche al pessimo lavoro svolto dai politici che si sono susseguiti in tutti questi anni.” – lo dichiara la Deputata del 5 Stelle Enrica Segneri che continua – “Perché dobbiamo spiegarlo bene ai cittadini cosa significa essere inseriti tra queste aree, significa essere identificati come territori soggetti a recessione economica e perdita occupazionale di rilevanza nazionale e con impatto significativo sulla politica industriale nazionale. Dunque non proprio uno di quei “riconoscimenti” di cui andare fieri, nonostante, in passato, abbia sentito qualche politico locale, vantarsi di questo “risultato”. – e continua – “Ovviamente un’area di crisi complessa, ha bisogno di sostanziali stanziamenti economici, per finanziare CIGS o mobilità in deroga e il ruolo del Ministero del Lavoro è molto importante. Nei giorni scorsi io e l’alleato di governo, Francesco Zicchieri, abbiamo avuto modo di incontrare Vertenza Frusinate, che ormai non raccoglie più solo le istanze gli ex lavoratori della VDC, ma di tutta una platea di lavoratori e non, fortemente in difficoltà. Avevamo dichiarato dell’importanza di aprire un Tavolo di crisi specifico e l’incontro che il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e alle politiche sociali Durigon, ha convocato per venerdì 3 agosto con le sigle sindacali, in cui saremo presenti, si muove proprio in tale senso. Questo è un segnale importante della grande attenzione che il Governo dà alla problematica.”

Condividi